Vincitori II ed.

Sono stati proclamati i vincitori della II edizione del Premio Letterario Nazionale Bukowski durante il Bukowski’s day 2.0 del 27 giugno 2015 a Viareggio (Lu) presso Hotel Residence Esplanade.
All’interno dell’Antologia letteraria “Bukowski. Inediti di ordinaria follia – Vol. 2” sono presenti tutte le liriche e i racconti elencati sotto.

Alla pagina del Bukowski’s day 2.0 a il resoconto con le foto e il video dell’evento.

N.B.:
 Due vincitori regolarmente proclamati nelle sezioni racconto e romanzo, un vincitore tecnico nella sezione poesia proclamato per assenza, in fase di chiamata, del primo classificato che si aggiunge al vincitore sulla carta giunto entro i termini di chiusura della premiazione. A norma di regolamento egli poteva ritirare la targa che attesta la sua vittoria ma non accedere al premio per cui tutti hanno partecipato ovvero il contratto di edizione (articolo 12 del bando di concorso). Tuttavia, la Giuria ha interceduto per lui e chiesto che venissero assegnati due contratti di edizione nella sezione poesia. La casa editrice partner del Premio, Giovane Holden Edizioni, presente in premiazione, ha acconsentito.
Questi i Premi che sono stati assegnati.

POESIA INEDITA

1. Vincitore per intercessione della Giuria – Jonathan Lazzini – “
Non ho neanche un paio di scarpe pulite”- Castelnuovo Magra (La Spezia)
Motivazione: La parola poetica riesce a esprimere con forza e concisione l’aspetto esterno e lo stato d’animo del personaggio ritratto con un linguaggio capace di suscitare emozioni attraverso l’immediatezza delle situazioni evocate.
2. Vincitore tecnico – Silvia Sardini – “Per strada” – Foligno (Perugia)
Motivazione: La capacità evocativa dell’autrice riversa nella sua poetica intimista immagini eteree contrappuntate da elementi materici quotidiani: sentimenti di profonda nostalgia e senso di perdita si contrappongono  ad azioni abitudinarie intrise di disagio e di senso di impotenza.
3. Lisa Del Gobbo – “Dormo tra le macerie” – Povoletto (Udine)
Motivazione: L’animazione della voce poetica narrante porta a un finale imprevedibile di forte impatto e originalità. È una poesia d’atmosfera, sospesa tra presenza e realtà.

Premi Speciali

– Fulvio Felici – “Diverso” – AnconaMotivazione: La parola si sforza di esprimere il profondo disagio della diversità che viene svelato soltanto  nel finale con forte impatto poetico 
– Vincenzo Lisciani Petrini – “Per tua informazione in vista del comune ritorno, qualche istruzione” – Teramo. 
Motivazione: La poesia, che coglie al volo lo struggimento di un incontro e di un sentimento poco convinto, si fa apprezzare per sensibilità stilistica e contenutistica. 

4° classificati pari merito (in ordine alfabetico)

  • Giuseppe Armani – “Una lampada è stata dimenticata” – Fiorenzuola d’Arda (Piacenza)
  • Paola Armati – “Elfo” – Milano
  • Sarah Bazzano – “Sto riempiendo il vuoto” – Bergamo
  • Francesca Belotti – “Alla ricerca di sé” – Palazzolo s/O (Brescia)
  • Sabina Biasuzzo – “A poem 140 – La prigione” – Mestre (Venezia)
  • Antonio Bini – “Lavagna” – Lido di Camaiore (Lucca)
  • Chiara Celi – “Non chiedermi altro” – Roma
  • Valeria Cipolli – “Ho il cuore smilitarizzato” – Cecina (Livorno)
  • Lorenzo Coppi – “Girasole” – Firenze
  • Nadia De Stefano – “Eri mia madre in un’altra vita” – Reggio Calabria
  • Silvia Del Ciondolo – “Pablo” – Milano
  • Chiara Di Tommaso – “Onta e pace” – Roma
  • Stefania Fiorin – “Latte, pane” – Vedano Olona (Varese)
  • Claudio Guardo – “Si rompe il cielo” – Cles (Trento)
  • Giulia Marconi – “Ironia” – Perugia
  • Angelo Mocchetti – “Prati” – Rescaldina (Milano)
  • Chiara Nobilia – “Per i sadici padroni” – Roma
  • Stefania Onidi – “Pensiero nudo” – Perugia
  • Simone Raffaelli – “Foglie d’autunno” – Viareggio (Lucca)
  • Renato Rossi – “Umanità” – Marina di Carrara (Massa-Carrara)
  • Simone Sagripanti – “Vorrei tenerti per mano ogni notte” – Civitanova Marche (Macerata)
  • Donatella Sarchini – “Angeli in fuga” – Milano
  • Stefania Vecchiato – “Perla” – Oderzo (Treviso)
  • Simone Vesentini – “Frammenti di vizi” – Verona
  • Federico Zucchi – “La poesia è uno stormo di uccelli migratori” – Palmanova (Udine)


RACCONTO INEDITO

1. Edoardo Balacchi
 – “Plastica” – Castano Primo (Milano) 
Motivazione: Racconto originale e intrigante nel crescendo narrativo dell’inusuale situazione in cui si vengono a trovare i personaggi e nel finale che porta a riflettere sulla complessità delle relazioni umane.
2. Alessia Massari – “Pesce palla” – Rubiera (Reggio Emilia)
Motivazione: Racconto ben costruito, che gioca su due piani e due linguaggi narrativi, arrivando in modo sapiente e ben strutturato a un finale originale e incisivo. 
3. Graziano Gala – “Sentir messa” – Tricase (Lecce)
Motivazione: Con spirito dissacrante e con uno stile che si avvicina al monologo interiore, il racconto gioca con le debolezze e le ipocrisie della vita quotidiana, colpendo un po’ tutti, dai sacerdoti di Dio ai credenti, fino ad arrivare al narratore stesso.

Premi Speciali

– Igor Colombi – “Il compleanno del compagno Libellula” – Alassio (Savona)
Motivazione: Attraverso la memoria che si intreccia con il vissuto e con la storia, il racconto ripercorre un episodio della Resistenza con la semplicità e la chiarezza di una narrazione che sa coinvolgere.
– 
Salvatore D’Antoni – “Lucy” – Sciacca (Agrigento)
Motivazione: Racconto di notevole impatto narrativo nella tematica delirante di un vissuto apparentemente disfunzionale.

4° classificati pari merito (in ordine alfabetico)

  • Gabriella Bampo – “Un equilibrio perfetto” – Salzano (Venezia)
  • Fabrizio Bartelloni – “Il freddo” – Pisa
  • Daniela Bascià – “La vendetta del suino” – Pioltello (Milano)
  • Federica Bertagnolli – “Keenan” – Sinigo-Merano (Bolzano)
  • Antonio Bini – “Patch” – Lido di Camaiore (Lucca)
  • Fabienne Carbone – “Seduta ad aspettarti” – Castenaso (Bologna)
  • Fabio Castano – “Ferro 5” – Gallarate (Varese)
  • Aurora Castro – “Una donna” – Rimini
  • Giovanni Cicero – “La porta accanto” – Sommacampagna (Verona)
  • C. Cosso – “Il vomito di Moctezuma” – Civitanova Marche (Macerata)
  • Mario Fulvio Giordanino – “Effetto domino in polleria” – Asti
  • Vittoria Silviana Iorio – “Angel of darkness” – Caserta
  • Serena Lampugnani – “Secca & Faccia” – Cremona
  • Salvatore Laneri – “Notte bolognese” – Palermo
  • Lié Larousse – “Uno” – Roma
  • Daniela Mascotto – “Petali di rosa” – Cogoleto (Genova)
  • Paola Milani – “Anaconda” – Milano
  • Alessandro Moscato – “Il dio della collina” – Fasano (Brindisi)
  • Giovanni Rossi – “San Valentino” – Benevento
  • Paola Santacroce – “Olè!” – Latina
  • Alessandro Testa – “Soldato Forlì” – Sesto Fiorentino (Firenze)
  • Barbara Tutino Parker – “Ruggiti manhattanesi” – Brooklyn, New York
  • Simone Vesentini – “Ragazzi nel fango” – Verona
  • Luca Zanni – “Ti prende alla sprovvista” – San Martino in Rio (Reggio Emilia)
  • Massimo Zona – “Una storia da narrare” – Calvi Risorta (Caserta)


ROMANZO INEDITO

1. Matteo Poletti
 – “Jam Session” – Condove (Torino)
Motivazione: La narrazione riesce con abilità a trattare il forte disagio esistenziale del giovane protagonista con toni leggeri, ironici e talvolta comici, offrendo al lettore allo stesso tempo una riflessione profonda su un tema non politically correct e una soluzione liberatoria.
2. Antonella De Bei – “Lo gnomo in rosso” – Chioggia (Venezia)
Motivazione: Romanzo conciso e stringato che definisce bene i personaggi e costruisce sapientemente l’intreccio di una vicenda drammatica, evitando di cadere nel patetico al momento del finale gratificante. 
3. Massimiliano Venturini – “La rivoluzione di Arturo (Umilissimo tributo a John Fante)” – Ravenna
Motivazione: Peripezie tragicomiche di un padre neo disoccupato e neo divorziato che si muove nella società odierna gravida di moderni mostri metropolitani. Scrittura tesa pervasa da ironia sardonica che dà risalto alle grandi mediocri assurdità con le quali siamo costretti a convivere.

Premi Speciali

– Nando Giorgio Pozzoni
 – “Le secche maiorchine” – Milano
Motivazione: Romanzo che contiene una notevole potenzialità narrativa nell’affresco di una realtà sociale difficile da vivere. La storia esprime una sorta di resistenza quotidiana basata su valori semplici ed educativi.

4° classificati pari merito (in ordine alfabetico)

  • Francesco Aiello – “Gli spiriti di nonna Filomena” – Livorno
  • Martina Asero – “Il sogno e la visione” – Misterbianco (Catania)
  • Toni Augello – “Il Guru” – San Giovanni Rotondo (Foggia)
  • Anna Maria Barberis – “Pietro (Una piccola storia nella grande Storia)” – Torino
  • Giuseppe Benevento – “Jeffrey Smith: l’allievo” – Roma
  • Luisa Bolleri – “Il vento e il silenzio” – Empoli (Firenze)
  • Elena Bresciani Baldi – “Il fascino dell’incompiuto” – Forte dei Marmi (Lucca)
  • Alessio Castiglione – “Vanità soldi fango” – Palermo
  • Carlo Chiodo – “Testa vado croce rimango” – Milano
  • Paolo Cortese – “Cervello fritto e opere di bene” – Vado Ligure (Savona)
  • Miriam Donati – “Il nostro SOrRISO” – Garbagnate Milanese (Mi)
  • Antonio Febi – “L’Amante bretone” – Vicovaro (Roma)
  • Arianna Franzan – “Andrà tutto abbastanza bene” – Breganze (Vicenza)
  • Rolando Guerriero – “Amleto al tempo delle briglie” – Pisa
  • Rodolfo Maggio – “Dopo il dolore” – Milano
  • Pasquale Mincione – “Caro Buk, parto complicato di un libro ed altre note di una Vita sempre in bilico che non va da nessuna parte” – Verona
  • Lidia Mingrone – “L’altra parte della luna” – Voghera (Pavia)
  • Elena Nugnes – “Mio Caro Claudio” – Teverola (Caserta)
  • Assunta Orlando – “Sarà per te” – Villammare (Salerno)
  • Silvia Pagliarani – “Notte veneziana” – Padova
  • Bruno Previtali – “Figlio di una cagna” – Suisio (Bergamo)
  • Federica Sazzini – “L’attesa” – Firenze
  • Sonia Miquel Suñé, Elena Succo – “L’Italia che vorresti” – Avigliana (Torino)
  • Giordano Tomassi – “Fragili anime meravigliose” – Montorio Veronese (Verona)
  • Andrea Volante – “Tre giorni lontano” – Vallerotonda (Frosinone)
  • Massimo Zona – “Mauro Baveni, detective. Una terra da rifare” – Calvi Risorta (Caserta)

Pubblicato da premighstreghebuk

Premi Letterari Nazionali: - Giovane Holden - Streghe Vampiri & Co. - Bukowski

Crea il tuo sito web su WordPress.com
Crea il tuo sito